Tasse Tasse (Anagrafe tributaria)

• Avvisa l'ufficio imposte
Quando cambi casa e trasferisci nella nuova la tua residenza, devi avvisare l'anagrafe tributaria (o ufficio delle imposte), cioè l'ufficio a cui si pagano le tasse.

• Come fare?

  • Puoi farlo comunicando la variazione di domicilio fiscale all'ufficio delle imposte che desideri lasciare, semplicemente spedendo una raccomandata con ricevuta di ritorno. Il cambiamento di domicilio fiscale inizia sessanta giorni dopo che l'ufficio riceve la lettera (per la data fa fede la ricevuta di ritorno).
  • In alternativa devi andare di persona all'ufficio delle imposte, che si trova di solito nel capoluogo di Provincia del Comune dove vuoi trasferire il tuo domicilio fiscale.

• Dov'è l'ufficio delle imposte?
L'indirizzo dell'ufficio delle imposte lo puoi trovare sulle Pagine Gialle online alla voce "Imposte e tributi - Uffici". Poiché non sempre si ottiene il risultato desiderato può essere necessario consultare l'elenco le Pagine Gialle su carta alla voce: "Imposte e tributi", sottovoce "Uffici finanziari".

• Chi ci deve andare?
Ci puoi andare tu o anche mandare qualcun altro al posto tuo, senza bisogno di delega.

• Cosa serve?
La tua carta d'identità e il certificato di residenza, che puoi sostituire con un'autocertificazione.

• Cosa bisogna fare?
Devi compilare un modulo, che ti viene consegnato sul posto.

• Nota bene
Il domicilio fiscale, oltre a stabilire dove tu debba pagare le tasse, serve anche a indicare l'indirizzo a cui riceverai le comunicazioni dall'ufficio delle imposte e tutti gli altri atti ufficiali (multe, protesti ecc.).

Non dimenticarti di avvisare del trasloco
Sapevi che è necessario avvisare l'anagrafe o l'ufficio imposte del proprio trasloco? Leggi la lista degli enti da avvisare.
Conto alla rovescia? Organizza il trasloco
Dalla scelta del traslocatore all'acquisto degli scatoloni e la preparazione degli imballaggi. Tutto quello che c'è da sapere.