Spazzatura Spazzatura ("Tarsu")

• Non dimenticare: rischi multe salate
È obbligatorio avvisare l'ufficio delle tasse del Comune dove si trova la nuova casa, per pagare la tassa comunale sui rifiuti (Tarsu: "tassa sui rifiuti solidi urbani").

• Come fare?
Bisogna andare di persona all'ufficio delle tasse del Comune per registrare il cambio di indirizzo.

• Dov'è l'ufficio delle tasse?
In gergo burocratico l'ufficio delle tasse diventa "Settore finanze tributarie" (o qualcosa di simile) e l'indirizzo si può trovare nella rubrica del telefono alla voce "Municipio", oppure sulle Pagine gialle online.

• Chi ci deve andare?
Se la tassa è intestata a te, ci puoi andare tu personalmente o puoi mandare una persona da te delegata (cioè con un'autorizzazione scritta e firmata da te).

• Con che cosa?
Presentati con questi dati:

  • i dati anagrafici e il codice fiscale di chi pagherà la tassa;
  • alcuni dati sulla nuova casa, da inserire in un modulo: via e numero civico, piano numero di locali e metri quadri dell'abitazione (alcuni Comuni comprendono nella misura anche box, cantina e solaio: informati presso l'ufficio dell'anagrafe del Comune), infine, l'indicazione di quale uso se ne intenda fare (dimora privata, affari ecc.).
  • il numero delle persone che ci abiteranno;
  • se lo sai, il nome di chi eventualmente occupava prima di te l'abitazione.
Questi dati servono per fare un calcolo approssimativo della quantità di rifiuti che produrrai.

• Sconti se sei single
Alcuni Comuni fanno pagare ai single una tassa ridotta, anche se l'intestatario della tassa è il condominio.
Avvisa l'amministratore del condominio, che è la persona autorizzata a presentare domanda di rimborso, chiedendogli di informarsi.

• Quando?
Se stai cambiando casa adesso, hai tempo entro il 20 gennaio dell'anno prossimo per metterti in regola.

• Quanto costa?
Non costa nulla.

• ATTENZIONE
Ricordati di avvisare del fatto che stai cambiando casa anche l'ufficio del Comune dove abitavi, altrimenti sarai costretto a pagare la tassa finché non la disdici. La cancellazione infatti non è automatica.

Non dimenticarti di avvisare del trasloco
Sapevi che è necessario avvisare l'anagrafe o l'ufficio imposte del proprio trasloco? Leggi la lista degli enti da avvisare.
Conto alla rovescia? Organizza il trasloco
Dalla scelta del traslocatore all'acquisto degli scatoloni e la preparazione degli imballaggi. Tutto quello che c'è da sapere.